Tre gemelli eterozigoti si incontrano nell’utero materno. Sono appena stati concepiti e realizzano di essere, dunque, tre geni, consapevoli che con il passare del tempo e l’avvicinarsi della nascita perderanno gradualmente capacità cognitive fino a raggiungere la totale incoscienza che li porterà all’esplosione di quel pianto alla prima luce della vita.

regia e drammaturgia

Emanuele d’Errico

con

Emanuele d’Errico, Dario Rea, Francesco Rocca Secca

produzione

Putéca Celidònia