Biografia drammaturgica che riporta in scena due personaggi senza nome, AA, XX, ricordando naturalmente il Teatro dell’Assurdo; due uomini che, all’inizio del loro racconto, inseriscono un ulteriore raccontino, inventato e ambientato alla stazione. Il botta e risposta dei due sembra quello tra regista e attore, tra autore e personaggio, delineandosi attraverso immaginarie didascalie narrative.

di

Slawomir Mrożek

con

Riccardo Barbera e Roberto D’alessandro

regia

Claudio Jankowski

scene e costumi

Eleonora Scarponi

produzione

I Sacchi Di Sabbia – Con Il Sostegno dell’Associazione Italo Polacca Di Salerno E Provincia

Dove

teatro ghirelli