Filosofia al presente

ciclo di incontri: letture in dialogo

PROGRAMMA:
– mercoledì 20 marzo ore 19
– venerdì 24 maggio ore 19
– venerdì 21 giugno ore 19

Ogni evento prevede la presenza di due docenti dell’Università di Salerno – di discipline anche diverse dalla filosofia – che, partendo ciascuno da un testo a propria scelta, dialogheranno su questioni particolarmente attuali del dibattito filosofico e culturale. Il confronto tra diverse prospettive e discipline è volto a stimolare il dibattito letterario, scientifico e filosofico tra gli studiosi e con il pubblico. Gli incontri prenderanno il via il 20 marzo e, rivolti ad un pubblico non specialistico, saranno ad ingresso libero e gratuito.

Il progetto FILOSOFIA AL PRESENTE è organizzato da UNISA in collaborazione con Casa del Contemporaneo e il Teatro Ghirelli, presso il quale si svolgeranno tutti gli incontri.

Ingresso libero senza prenotazione, fino ad esaurimento posti disponibili.

“Filosofia al presente” è un gruppo di ricerca e di divulgazione filosofica – per accennare alla sua natura sperimentale, lo abbiamo definito una sorta di “laboratorio” – che nasce con l’intento di intercettare l’interesse crescente del pubblico specialistico e non, sia on line sia in presenza, attraverso la creazione di alcuni momenti di discussione e approfondimento del dibattito filosofico contemporaneo. Il progetto si basa sulla convinzione che non si debba slegare la ricerca della divulgazione, perché la filosofia è per sua natura un sapere comunicativo e dialogico, così come non si debba separare la divulgazione dalla ricerca, altrimenti, banalizzandola, si rischia di perdere uno dei caratteri che contraddistingue la filosofia, ossia quello di essere una forma di pensiero critico. Il responsabile scientifico del progetto è il prof. Davide Monaco (Università di Salerno).

“Filosofia al presente” è parte del progetto Open Science: Theoretical Presuppositions, Historical Developments and Operative Applications, finanziato dal MUR (Ministero dell’Università e della Ricerca) nell’ambito del Bando PRIN 2022. Il progetto vede coinvolte le Università degli Studi di Salerno, di Catania e di Napoli “Federico II”. Il responsabile scientifico nazionale è il prof. Armando Bisogno (Università di Salerno).

󠀠

2 Date programmate

Dove