Lo spettacolo che Enzo Moscato porta in scena, dove il drammaturgo affronta il tema della condizione del bambino e dell’adulto prendendo spunto da una lontanissima, ormai quasi mitica, vicenda di cronaca, avvenuta in una scuola dei Quartieri Spagnoli di Napoli.

In “Ronda degli Ammoniti”, testo di Enzo Moscato interpretato da Benedetto Casillo, si racconta di bambini che, nel tardo autunno del 1917, si lanciarono nel vuoto, orribilmente, spiccando il salto dalle ringhiere interne dei piani alti del complesso scolastico elementare- municipale ‘Emanuele Gì’, arroccato sui quartieri più poveri e spettrali della popolosa città di ‘N’.

La ‘Ronda degli Ammoniti’, nella suddetta scuola, è proprio questo. Un grottesco ritorno in vita, da fantasmi, di ex-bambini divenuti adulti solo per servire, da soldati, come concime continuato per la guerra.

testo e regia

Enzo Moscato

con

Benedetto Casillo, Simona Barattolo, Salvatore Chiantone, Ciro D’Errico, Giovanni Di Bonito, Tonia Filomena, Amelia Longobardi, Enzo Moscato, Francesco Moscato, Antonio Polito, Michele Principe

musiche originali Lino Cannavacciuolo; scena Clelio Alfinito; costumi Veronica Grossi; aiuto regia Carlo Guitto; selezione brani Donamos; fonica Teresa Di Monaco; datore luci Paolo Petraroli; organizzazione Claudio Affinito

produzione

Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia e Compagnia Enzo Moscato/Casa del Contemporaneo

Condividi su:

Dove