Con “Il Berretto a Sonagli ‘a nomme ‘e Dio” di Luigi Pirandello, la Compagnia Nest affronta per la prima volta il drammaturgo siciliano. Il testo, rappresentato per la prima volta nel 1917 in dialetto siciliano e scritto da Pirandello per l’attore Angelo Musco (“A birritta ccu ‘i ciancianeddi”), è riproposto dal Nest in napoletano. Ogni attore interpreta più ruoli, sia maschili che femminili, per una commedia dal sapore tragico e dall’intreccio ricco di colpi di scena sino al finale.’

tratto da

A Birritta Ccu ‘I Ciancianeddi” di Luigi Pirandello

con

Valentina Acca, Mario Cangiano, Giuseppe Gaudino, Adriano Pantaleo

regia

Giuseppe Miale Di Mauro

adattamento e traduzione

Francesco Niccolini

produzione

Compagnia Nest

Condividi su:

Dove