Uno spettacolo di narrazione ed animazione che ripropone il romanzo rodariano degli anni ’50 LE AVVENTURE DI CIPOLLINO nella personale lettura di Enzo Musicò.

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose. Sor Zucchina, le contesse del Ciliegio, cavalier Pomodoro, Talpa esploratrice e Ragno zoppo sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

L’innata creatività e la manualità affinata nel tempo di Fabio Lastrucci ha regalato un volto ed un corpo al personaggio di Cipollino, in scena nelle fattezze di un pupazzo altezza uomo animato a piede da Francesco Di Gennaro che siamo certi entrerà subito nel cuore di grandi e piccini.

La performance teatrale sarà presentata in occasione di MADRE FACTORY 2020, al Museo Madre di Napoli, dedicata alla poetica di Gianni Rodari. Gratuito per il pubblico su prenotazione a 0812395653 e [email protected] (feriali 9/17)

con

Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro

messa in scena

Enzo Musicò

ideazione e realizzazione pupazzo

Fabio Lastrucci

produzione

Casa del Contemporaneo
progetto MADRE FACTORY 2020

Condividi su: