Il sabato della fotografia | VIII Edizione
a cura di Pino Miraglia
incontri, mostre e workshop sul linguaggio fotografico
dal 18 novembre 2023 al 31 maggio 2024

Giunta all’ottava edizione, Casa del Contemporaneo, rinnova il format de “Il sabato della fotografia” con nuovi incontri, mostre, proiezioni, workshop e presentazione di libri sul linguaggio fotografico. Anche quest’anno non mancheranno gli appuntamenti con prestigiosi nomi della fotografia italiana, oltre a confermare l’attenzione verso i giovani autori con la sezione “Ricognizioni.” Inoltre laboratori, workshop e incontri dedicati al mercato della fotografia d’autore e vintage.
“Un passo indietro” è l’argomento caratterizzante di questa nuova edizione. I momenti topici della nostra storia raccontati attraverso la memoria visiva dell’archivio fotografico di importanti e incisivi fotografi italiani. Cultura e controcultura in Italia negli anni settanta; la Napoli del post terremoto; diritti e identità delle donne sono solo alcuni dei focus che il pubblico del sabato potrà seguire attraverso contenuti visivi trasversali (mostre, documentari, film) arricchiti da talk con gli esperti del settore.

Anche in questa edizione spazio ai workshop e alla didattica fotografica; il SISF (Società Italiana per lo Studio della Fotografia) propone un laboratorio/seminario di 4 giorni sul fotogiornalismo; Movimenti per la fotografia rivolge la sua attenzione al mondo della scuola con un laboratorio sulla “Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia” (della quale ricorre il 35° anniversario) finalizzata alla rappresentazione e produzione fotografica e grafica di alcuni articoli fondamentali della convenzione. Tra i nomi in programmazione: Paola Agosti, Irene Alison, Sofiya Chotyrbok, Tano D’Amico, Fabio Donato, Gianni Fiorito, Dino Fracchia, Stephanie Gengotti, Luciano Romano, Mario Spada, SISF (Società Italiana per lo Studio della Fotografia)

Scopri il programma completo

L’incontro di sabato 20 aprile 2024 – ore 11.30 – LA MADRE ATTESA – Irene Alison e CrisQna Donadio è stato posticipato a sabato 18 maggio