IL SABATO DELLA FOTOGRAFIA IX edizione
a cura di Pino Miraglia
incontri, mostre e workshop sul linguaggio fotografico

“Il sabato della fotografia”, è un format annuale che si dipana attraverso una serie di incontri, mostre e seminari sul linguaggio fotografico, la fotografia sociale e la cultura visiva in generale anche in relazione con altri linguaggi artistici. Il format vuole valorizzare la fotografia italiana contemporanea sottolineando la sua importanza come testimonianza storica ed espressiva. La nuova edizione della rassegna a cura di Pino Miraglia, che si terrà da novembre 2024 a maggio 2025, si preannuncia ricca di incontri e seminari, mostre e contenuti audiovisivi, prestigiose collaborazioni con Università e Enti culturali e l’apporto di importanti relatori del mondo accademico e del mondo dell’informazione. Le attività si svolgeranno come sempre e principalmente in Sala Assoli e quest’anno si aggiungeranno altri luoghi prestigiosi del territorio campano: Dip. Scienze sociali Federico II di Napoli; Accademia di Belle Arti di Napoli; Museo Archeologico Virtuale di Ercolano.

Storie di fotografia è il tema di questa IX edizione dedicata ai momenti storici della nostra Italia e di episodi topici della storia del mondo con le sezioni “Storie di Italia” e “Un passo Indietro”; parleremo di guerre e conflitti con la sezione “Inferno – Storie di guerra”.

Se ne parlerà attraverso le immagini, i racconti e i contenuti audiovisivi di una nutrita compagine di fotografi italiani che li hanno raccontati in modo indiscutibilmente unico rendendo grande la fotografia italiana, come Olivo Barbieri, Uliano Lucas, Paola Agosti, Fausto Giaccone; Francesco Cito, Francesco Zizola, Alessio Romenzi, Francesca Mannocchi; Luciano Ferrara, Gianni Fiorito.

La grande regista e documentarista americana Nina Rosenblum, affiancata dallo sceneggiatore e produttore, Daniel Allentuck ci condurrà nella narrazione della grande storia sociale dell’America del “900 con il minifestival di quattro giorni “A humanist Vision”- Il cinema di Nina Rosenblum – L’America contemporanea tra storia sociale e fotografia.

Con i film della Rosenblum conosceremo i grandi temi dell’America del secolo scorso: dalla grande migrazione dell’inizio del ‘900 allo sfruttamento dei minori nell’industria americana attraverso le immagini e i racconti del grande fotografo Lewis Hine; conosceremo il sistema penitenziario delle donne e la grande questione afroamericana.

La rassegna sarà anche l’occasione per presentare l’ultimo documentario della cineasta newyorkese They fight with cameras sull’esperienza del fotografo Walter Rosenblum nella seconda guerra mondiale, dallo sbarco in Normandia alla liberazione di Dachau.

Contemporanea – Storie di donne è la sezione dedicata alla nuova fotografia europea attraverso la narrazione relativa all’universo femminile delle quattro fotografe Marie Hald, Stephanie Gengotti, Valentina Quintano e Sophie-Anne Herin.

Sono previste presentazioni di libri fotografici e lo spazio “Ricognizioni” dedicato ai giovani fotografi.

La rassegna nasce nel 2013 come segmento del più ampio progetto denominato “Movimenti per la fotografia”, ed è attualmente un punto di riferimento a Napoli per fotografi, studenti, curatori e appassionati di fotografia che frequentano le attività annuali presso la suggestiva Sala Assoli dei Quartieri Spagnoli. Per la sua vocazione di riferimento al pubblico giovane, la fruizione de Il sabato della fotografia è a ingresso libero.

“Il Sabato della fotografia” è promossa e prodotta da Casa del Contemporaneo, Ass. Culturale 180° Meridiano, Associazione Assoli e realizzata precedentemente in collaborazione con diversi enti e realtà culturali italiane (MAV – Museo Archeologico Virtuale di Ercolano; Comune di Napoli; Presidenza del consiglio – Dipartimento per le politiche giovanili; Accademia di Belle Arti di Napoli; casa editrice Postcard, casa editrice Artem).

Abbiamo ospitato in questi anni numerosi fotografi e artisti (Antonio Biasiucci, Tano D’Amico, Fabio Donato, Marie Hald, Stephanie Gengotti, Lucia Patalano, Luciano Ferrara, Francesco Cito, Dino Fracchia, Paola Agosti, Gianni Fiorito, Tommaso Le Pera, Matteo Basilè, Luciano Romano, Diana Bagnoli, Valentina Tamborra, Raffaela Mariniello, Manuela Kali, Aniello Barone, Cesare Accetta, Pino Miraglia, Mario Spada, Giulio Piscitelli,  Sofiya Chotyrbok, Sergio Siano, Marialba Russo, Alessio Paduano); giornalisti, scrittori ed operatori del settore (Augusto Pieroni, Giammaria De Gasperis, Pietro Gargano, Claudio Corrivetti, Sara Guerrini, Manuela Fugenzi, Giovanni Fiorentino, Adriana Rispoli, Irene Alison, Giulio Baffi, Angelo Curti, Sergio Brancato, Igina Di Napoli) e si sono affrontati numerosi temi sociali ed estetici legati al linguaggio fotografico.

2 Date programmate