Incontro con l’illustratrice e fumettista Lena Merhej, con presentazione della sua opera “Marmellata con Laban, come mia mamma è diventata libanese” e proiezione del suo corto d’animazione “Dessiner la guerre”. La sua Graphic Novel “Marmellata con Laban” viene tradotta in italiano per l’occasione, in uscita il 21 ottobre 2021 nelle librerie con Edizioni Mesogea, (a cura di Maria Rosaria Greco e traduzione di Enrica Battista). È previsto un workshop con gli studenti in Accademia di Belle Arti il 25 novembre per cui verrà rilasciato un attestato. Il focus sarà la riflessione di come l’arte può elaborare profonde ferite e disagi sociali, come in questo caso la guerra che viene raccontata e trasformata. La Merhej, nata a Beirut nel 1977 da madre tedesca e padre libanese, oggi vive a Marsiglia. Molte sue opere ricevono premi e riconoscimenti internazionali. Insegna “storyboard illustration and character design” alla Lebanese International University ed è cofondatrice del collettivo di fumettisti “Samandal” (La Salamandra) che produce l’omonima rivista indipendente, la prima di fumetti del mondo arabo sulla quale nel 2011 pubblica Murabba wa laban keif asbahatu ummy lubnaniyya (Marmellata con, come mia mamma è diventata libanese). L’incontro con l’autrice si terrà in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, in particolare con i docenti Pako Massimo Gina Annunziata. Parteciperanno anche gli studenti dell’Orientale e del Comics di Napoli. Oltre al workshop a Napoli è previsto un incontro a Salerno presso il Teatro Ghirelli, il 26 novembre per la presentazione della sua graphic novel. Inoltre è previsto il 27 novembre un incontro anche a Caserta presso Malìa Libreria – Spring Edizioni, in collaborazione con PagineEsteri. Digitalizzazione ed eventuale animazione del workshop e dell’incontro, interviste all’autrice.

Dove

teatro ghirelli