Da “Ossicine”, “Voci tempestate”, “Sermone ai cuccioli della mia specie”, “So dare ferite perfette”, “Fuoco centrale”, “Paesaggio con fratello rotto”, alcune delle più belle confidenze della meravigliosa poetessa cesenate, in una serata per voce sola. Un concerto poetico di parole lucciole e tenerezze e incanti e quella capacità che hanno i poeti di stare nei silenzi intorno alle parole.

Roberto Latini legge Mariangela Gualtieri

poesie di

Mariangela Gualtieri

regia e interpretazione

Roberto Latini

produzione

Fortebraccio Teatro, Compagnia Lombardi-Tiezzi

Dove