Giuseppe Miale di Mauro dirige Giovanni Ludeno in Migliore, il tragicomico testo teatrale del 2005 scritto da Mattia Torre, lo sceneggiatore, commediografo e regista italiano prematuramente scomparso nel 2019, autore di alcuni dei progetti più interessanti del cinema e della televisione degli anni 2000, tra cui la serie cult Boris. 

Migliore è la storia di Alfredo, un uomo normale, una brava persona, che fa un lavoro qualunque, che reagisce con gentilezza e rassegnazione alle piccole prevaricazioni del quotidiano. Un giorno però, Alfredo, si trova coinvolto suo malgrado in un incidente nel quale una donna perde la vita. Completamente assolto dalla giustizia, entra in una crisi profonda e cambia il suo modo di porsi nei confronti delle persone. Diventa cattivo e il mondo che lo circonda anziché rifiutarlo gli spalanca le braccia: cresce professionalmente, cresce socialmente, la donna da sempre amata nell’ombra comincia a desiderarlo, guarisce dai suoi mali e dalle sue paure e nella scala dei valori sociali raggiunge vertici sempre più alti. Uno spettacolo comicissimo e crudele che ci racconta quanto oggi i cattivi si facciano largo nella nostra società ma soprattutto quanto gli altri – affascinati – li lascino passare.

MIGLIORE

di Mattia Torre

con Giovanni Ludeno

regia Giuseppe Miale di Mauro

costumista Alessandra Gaudioso

produzione Casa del Contemporaneo in collaborazione con NEST Napoli Est Teatro

Si ringrazia L’Asilo

ph Carmine Luino

4 Date programmate

Dove