Nel Bosco Addormentato è uno spettacolo liberamente ispirato a Charles Perrault, ai fratelli Grimm, a Tahar Ben Jelloun, a Giambattista Basile, a Italo Calvino e a tutti coloro che un giorno nel bosco hanno incontrato la Bella Addormentata e ce l’hanno raccontato.

La fata bianca appare in sogno alla regina e le promette che avrà la figlia che tanto desidera. Cosa succede quando un sogno si avvera? Molte le tematiche dello spettacolo: il male come reazione alla solitudine, l’amore come fonte di salvezza, l’integrazione razziale come lieto fine ed anche la capacità di autodeterminarsi rispetto al destino. Una particolare attenzione è riservata alla pluralità dei linguaggi e alla caratterizzazione non retorica dei personaggi: la fata cattiva è la più bella ed è chiamata ‘fata bianca’, la luna è nera è ironica, le due fate madrine sono buone ma rudi, il folletto forzuto si commuove davanti a un bacio, il principe azzurro ha la pelle nera.

per il secondo ciclo della scuola primaria e la secondaria di primo grado  – dai 6 anni
teatro d’attore con musiche originali e video animazioni (durata 55 minuti)

Bottega degli Apocrifi

NEL BOSCO ADDORMENTATO

liberamente ispirato a La Bella addormentata nel bosco di Perrault, Grimm, Jelloun, Basile e Calvino

di Stefania Marrone e Cosimo Severo

con Livia Gionfrida, Fabio Trimigno, Mamadou Diakite, Bakary Diaby, Kingsley Ngadiuba, Filomena Ferri/Rosalba Mondelli, Giovanni Slavemini/Matteo Miucci

regia Cosimo Severo

musiche Fabio Trimigno

scene e costumi Iole Cilento e Porziana Catalano

realizzazione costumi Anna Severo

disegno luci Giuseppe De Luca

spazio sonoro Carlo Giordano

2 Date programmate

Dove

teatro ghirelli