Lino Musella e Tonino Taiuti tornano in Sala Assoli, con uno spettacolo che racconta la poesia della città: Play Duett 2.

Una commedia divertente e romantica sulla vera storia di Babbo Natale

Una commedia divertente e romantica sulla vera storia di Babbo Natale

Solo Goldberg Varations un lavoro di Virgilio Sieni e Andrea Rebaudengo

Antropolaroid è stato definito “spettacolo di cupa bellezza, struggente, attraversato da un’inquietudine dolorosa”

La protagonista della storia, una ragazza interrotta dalla presenza di una madre “troppo buona”, ci racconta della bontà che diventa identica alla cattiveria quando presume di sapere ciò che è giusto o sbagliato, quando non riesce a lasciare spazio per vivere.

Uno spettacolo interattivo per avvicinare i più piccoli al linguaggio della danza

Fabio è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con i rimproveri della mamma. Una notte, come per magia, si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna, bellissima, grande, luminosa… giocano insieme e poi lei, così come è arrivata, scompare.

Nostalgia delle cose impossibili, rito sonoro di Mariangela Gualtieri, con la guida di Cesare Ronconi

Morbi id urna nec ipsum imperdiet gravida id quis enim. Maecenas sit amet bibendum odio, vitae pretium nunc. Nunc dictum quam scelerisque dolor finibus ultrices. Phasellus vitae nisi a est hendrerit pharetra sit amet sit amet nisi. Proin ac ullamcorper nisl. Donec vitae ipsum at nisi posuere vulputate. Aenean scelerisque finibus sem sed consectetur. Sed id molestie lorem, ac bibendum libero. Donec maximus efficitur placerat. Nulla sed nisi lacus.

Tubi, abiti, copricapo, materiale povero e riciclato di vario genere che grazie all’uso fantasioso delle luci si trasforma fiabescamente in immagini, visioni strampalate e buffe, quadri plastici di un movimento della fantasia.