Pratica Maestra è un corso di formazione e aggiornamento per docenti, educatori dell’infanzia, operatori sociali e studenti universitari riconosciuto MIUR come formazione per il personale della scuola (I.D. SOFIA 46686)

disponibile on line su piattaforma zoom – Teatro dei Piccoli, Napoli

Ricostruire una comunità educante: riflessioni e confronti sulla pedagogia della “ri-partenza”. Quattro incontri aperti a chi voglia sperimentare e documentarsi su alcuni modelli di pratiche educative del contemporaneo. Un “laboratorio”, un luogo dell’azione e della comunicazione, un luogo della pratica del pratico, dove poter mettere in gioco molteplici dinamiche che riguardano la singolarità dell’individuo e le sue modalità di relazione con un gruppo, in un processo multiforme e complesso. Il tema o meglio il filo rosso che segna questo percorso è la ri/partenza: è necessario pensare ai bambini e agli adolescenti. Colmare il vuoto interiore della solitudine, aiutare le persone a elaborare, a raccontare e a raccontarsi. Bisogna lavorare su una Socialità che è stata bruscamente interrotta, lavorare sul senso di Comunità, di Appartenenza.

calendario

29 ottobre 2020 ore 17>20
E poi, i bambini – i nostri figli al tempo del Coronavirus (a cura di Salvatore Guadagnuolo di Agita)
una riflessione a partire dall’omonimo testo di Massimo Ammaniti

23 novembre 2020 ore 17>20
Il teatro dell’Incontro (a cura di Salvatore Guadagnuolo_AGITA con Gianluca Guida – Direttore IPM Nisida; Ivana Conte – Responsabile Teatro Sociale AGITA; Rosario d’Uonno – Direttore Marano Ragazzi Spot Festival; Monica Brindicci e Nello Grisolia – Docenti Liceo; G.B. Vico; giovani e studenti dell’IPM Nisida e del Liceo G.B. Vico)
incontro-laboratorio sulla parola rodariana che diventa strumento di apprendimento e obiettivo pedagogico.

19 gennaio 2021 ore 17>20
Alfabeto teatrale. Per una pedagogia della sensibilità (a cura di Fabrizio Cassanelli e Guido Castiglia)
un alfabeto di parole chiave per promuovere attraverso il laboratorio teatrale una pedagogia della sensibilità e per riconoscere che quel gioco che chiamiamo teatro potrebbe essere forse l’ultima forma di comunicazione in grado di opporre l’azione al torpore, e la riflessione all’esibizione, offrendo la possibilità alle persone di rendere concreta la realizzazione della loro immaginazione.

22 febbraio 2021 ore 17>20
Teatromoto. Utopie possibili e scanri da realizzare (a cura di Valeria Esposito)
un’esperienza di una ri-nascita di una comunità colpita non solo dal terremoto ma azzerata a livello di socialità e umanità. E un nuovo Ri-sorgimento, che ci faccia sentire più parte della nostra comunità.

iscrizioni e attestati

>per i docenti di ruolo sulla piattaforma SOFIA del MIUR, cercando l’ID 46686 + mail a [email protected] i propri dati per il contatto telefonico e postale – attestato di partecipazione scaricabile in piattaforma (per almeno il 75% ore di frequenza);

>per i docenti non di ruolo educatori per l’infanzia, operatori sociali, studenti universitari mail a [email protected] indicando i propri recapiti mail/telefonici, la scuola di appartenenza, il titolo del corso – attestato di frequenza rilasciato da Le Nuvole.

pagamenti

> bonifico o carta docente;
> iscrizione sarà considerata effettiva al pagamento della quota di partecipazione

evento facebook

contatti

0812395653 – 0812397299 (feriali 9|17) [email protected]

scarica il progetto

2 Date programmate

Dove

teatro dei piccoli