Giorni felici porteranno la luna nuova; ma quanto mi sembra lenta a svanire questa luna vecchia”

Un nuovo risveglio.

Il “Sogno di una notte di mezza estatedella commedia di Shakespeare avviene in una notte  fra il 21 e il 25 giugno. Forse nella notte di San Giovanni. Fine del solstizio d’estate.

In quella notte lo scontro fra maschile e femminile, fra resa e attacco, sempre al lume del chiar di luna, diventa tempo di anarchia dei sensi, ambiguità e visioni, mentre gli spiriti volteggiano liberi fra i boschi facendo smarrire la giusta via ai viandanti.

Perché rappresentare oggi questo Sogno che potremmo definire, secondo la nostra tradizione,  di “inizio estate”?

Per rigenerarsi, per purificarsi, smarrire la via intrapresa, tornare ad interrogarsi, abbandonare le certezze acquisite e fare spazio al rinnovamento.

Ed è quanto avviene a teatro, quando si assiste al rito della rappresentazione.  Gli attori ci conducono per mano attraverso il buio, ci danno, con la loro stretta, il coraggio di attraversare la notte, ci invitano a sognare con loro,  per un  breve ma significativo lasso di tempo.

È il trionfo della vita e dell’amore questa commedia

Protagonisti di questo adattamento, che segue quello di “La tempesta”,  sono proprio i “guitti”,  gli attori superbamente descritti da William Shakespeare,  punto di contatto fra mondo umano e mondo magico, che danno vita a una storia che entra nell’altra in un labirinto di magia e  intrugli amorosi, che qui non uccidono come in Romeo e Giulietta, ma creano un caos salvifico.

Puck, lo spiritello magico, antesignano del futuro Ariel de “La tempesta” del bardo inglese, istilla il succo del fiore magico sugli occhi dei protagonisti di questo sogno,  attori e spettatori, per invitarci a scavare nel profondo della nostra anima ed invitarci ad un nuovo risveglio.

SOGNO da una notte di mezza estate di William Shakespeare

adattamento e regia Rosario Sparno

con

Gennaro Apicella
Angelica Bifano Bevilacqua
Luca Iervolino
Lukas Lazama
Biagio Musella

produzione Casa del Contemporaneo

5 Date programmate